sabato 19 aprile 2014

Hot Cross Buns #ReCake 7


Cosa sono gli Hot Cross Buns??? Per chi non lo sapesse, come me del resto fino a circa 20 giorni fa,  sono dei panini dolci  morbidi solitamente farciti con uvetta e cannella. E' un dolce tipico pasquale dei paesi anglosassoni: vengono  preparati e mangiati il Venerdì Santo e per questo motivo i panini vengono decorati con una croce, generalmente preparata con acqua e farina, a rappresentare la Crocifissione di Cristo. Se vogliamo andare ancora più a fondo nello studio di questi tradizionali panini posso dirvi che i primi Hot cross buns risalgono al 1733, ma non è escluso che venissero preparati ancora precedentemente per i rituali pagani in onore della dea Eostre, da cui Easter ovvero Pasqua in inglese. Agli Hot cross buns inoltre sono legate molte leggende e modi d'uso: si dice che se si vuole proteggere la casa da incendi bisogna tenere un panino appeso in cucina per tutto l'anno oppure siccome c'è una croce sulla superficie bisognerebbe baciarli prima di mangiarli, molti altri invece consigliano di regalarlo ai malati per aiutarli a guarire, ma quello che mi ha colpito di più è che se si condivide un Hot cross bun con un amico questo dovrebbe aiutare a garantire l'amicizia per tutto il resto dell'anno in particolare se si pronuncia allo stesso momento la frase  "Half for you and half for me, Between us two shall goodwill be" ( "Metà per me e metà per te, tra di noi amicizia ci sarà").Alla tradizione pasquale anglosassone quindi si sono ispirate le blogger inventrici del contest ReCake per colorare questo mese di festa. Se vi ricordate vi avevo già raccontato l'iniziativa ReCake ma se volete rinfrescarvi la memoria potete dare un'occhiata a questo post. Dopo aver saltato, per mancanza di tempo, il dolce di Marzo mi sono rimessa in pista con questo di Aprile. Rispetto alla ricetta originale la proposta di ReCake prevede dei frutti disidratati al posto della classica uvetta e una nota agrumata con buccia di limone e arancia invece delle note speziate della cannella.
Baci, 
Caru.


Tempi di lievitazione
1 ore e 30 minuti + 2 ore

Ingredienti (per 24 buns)
180 gr di burro  fuso e raffreddato (più per imburrare la  ciotola e la teglia)
250 ml di latte (io parzialmente scremato)
100 gr di zucchero semolato
14 gr  lievito di birra secco
1 cucchiaio di sale
La buccia di 1 limone
La buccia di 1 arancia
4 uova
400 gr di farina 00
460 gr farina 0
100 gr frutti di bosco disidratati
1/2 tazza di marmellata di albicocche
Per il bun crossing paste
2 cucchiai di olio vegetale 
150 gr di farina
Un pizzico di sale
120 gr circa di acqua

Preparazione
Riscaldate il latte e mettetelo nella planetaria, aggiungete lo zucchero, il lievito, il sale, il burro, le scorze di arancia e limone e le uova leggermente sbattute.
Unite la farina e continuate a mescolare finchè l'impasto non sarà morbido. 
Aggiungete i frutti di bosco disidratati e impastate bene per incorporarli. Versate l'impasto su di un piano infarinato e continua ad impastare per almeno 5 minuti fate attenzione a distribuire bene i frutti di bosco all'interno.
Formate una palla e mettilela in una ciotola precedentemente imburrata, copritela con un canovaccio e lasciatela riposare in un luogo caldo (io dentro il forno chiuso) per circa 1 ora e 30 minuti. 
Quando l'impasto sarà lievitato versatelo sul piano di lavoro ed impastatelo brevemente.  
Tagliate l'impasto a metà e, a sua volta, tagliate ciascuna metà in 12 pezzi uguali di circa 80 gr ciascuno. Formate delle palline e distribuitele, distanziate l'una dall'altra, su una placca da forno ricoperta da carta forno. Coprite nuovamente con un canovaccio e fate lievitare ancora per circa 2 ore, o fino a quando non raddoppieranno il loro volume e si toccheranno. 
Spennellate i panini con uovo e latte. 
Preparate la Bun Crossing Paste, unendo: la farina setacciata, l'olio, l'acqua e il sale. Versate la pastella in una sac à poche e con un beccuccio liscio formate le croci su ciascun panino.
Cuocete in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti (ruotando la teglia dopo 10 minuti) o finchè non si doreranno. Fate raffreddare a temperatura ambiente.
Per lucidarli, versate la marmellata di albicocche in un pentolino e fatela sciogliere. Filtratela e spennellatela, a fine cottura, sopra i panini.















10 commenti:

  1. Carinissimi anche i tuoi! Brava! :)
    Tulla

    RispondiElimina
  2. Ciao Monica! Che bel post che hai fatto, non le conoscevo tutte quelle leggende. E anche i toui hot cross sono bellissimi, brava! Ti ricambio gli auguri di una serena e felice Pasqua, un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  3. ciao Monica!!
    mi sembra proprio che siano venuti benissimo!
    auguroni!!

    RispondiElimina
  4. ciao, bellissimi i tuoi Hot cross buns, mi piace molto anche la scritta che hai messo dietro, appesa con le mollettine è molto graziosa, grazie per aver partecipato.
    Miria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee! Sono contenta che ti siano piaciuti, per la scritta ho preso ispirazione da delle immagini viste su pinterest :P
      un bacio
      Monica

      Elimina
  5. E grazie anche a te, a prestissimo.
    Silvia

    RispondiElimina

Post più popolari